Sostienici con il tuo 5X1000

Sostienici con il tuo 5X1000

Quest’anno lo strumento del 5xmille è ancora più importante e può fare la differenza per Fondazione Benedetto Ravasio, Museo del Burattino e per il mondo della cultura italiana messo a dura prova dall’emergenza Covid-19. Il 5xmille, che non richiede al donatore esborso di denaro, è uno strumento accessibile a tutti. Bastano 3 mosse per destinare il tuo 5×1000 a Fondazione Benedetto Ravasio e Museo del Burattino. 1. CERCA NEL MODULO DICHIARAZIONE DEI REDDITI (Modello Unico, 730, CU) lo spazio: “Scelta per la destinazione del cinque per mille dell’Irpef”. 2. METTI LA TUA FIRMA nel riquadro “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative...

Il museo è chiuso fino al 3 dicembre

Il museo è chiuso fino al 3 dicembre

Vi informiamo a malincuore che resteremo chiusi fino al prossimo 3 dicembre, come previsto dal DPCM del 03/11/2020 (art. 9 comma r) in materia di contenimento del contagio da Coronavirus. In attesa che la situazione torni alla normalità, restiamo a casa ma comunque in contatto con i nostri canali social. Ci risentiamo presto!

Il Museo del Burattino sulla RAI

Il Museo del Burattino sulla RAI

Nella puntata di SAVE THE DATE di venerdì 17 luglio in onda alle 23.00 su RAI5 si parlerà del nostro museo! Saremo in compagnia della Casa Leopardi di Recanati; della mostra “Jim Dine” al Palazzo delle Esposizioni a Roma; delle Schegge Antiteatrali con “La mafia siamo noi”; delle letture di Dante di Franco Ricordi; de I Luoghi del Cuore FAI con il Sacro Monte di Crea; di Daniele Mencarelli con il suo ultimo libro “Tutto chiede salvezza”. Buona visione!

Buona Pasqua

Buona Pasqua

Con la speranza che i burattini tornino presto nelle piazze delle nostre città, il Museo del Burattino con Fondazione Benedetto Ravasio e I Teatri dei Bambini vi augurano una serena Santa Pasqua.

Il museo è chiuso fino al 3 aprile

Il museo è chiuso fino al 3 aprile

Dopo la riapertura-lampo dello scorso weekend vi informiamo che resteremo chiusi fino al prossimo 3 aprile, come previsto dal nuovo decreto in materia di contenimento del contagio da Coronavirus. In attesa che la situazione torni alla normalità, restiamo a casa ma comunque in contatto con i nostri canali social. Ci risentiamo presto!