Il premio

Il premio

Benedetto Ravasio

Assegnato a una compagnia di burattinai distintasi nel panorama artistico nazionale, e intitolato alla memoria di Benedetto Ravasio, artista che più di tutti seppe rinnovare e dare continuità alla grande tradizione dei burattini, il premio conferma l’attenzione della Fondazione ai giovani artisti che operano in una realtà spesso difficile, in cui si richiedono umiltà e impegno. Con questo riconoscimento la Fondazione si propone di valorizzare la loro crescita e formazione, puntando su tradizione e future, e testimoniando la volontà di continuare a promuovere le tradizioni italiane.

2019
Gigio Brunello (Spettacolo “Macbeth all’improvviso”) – Premio alla Carriera
Damiano Privitera (Spettacolo “Marionette in cerca di manipolazione”)

2018
Maria Perego – Premio alla Carriera
Adrien Casidanus (Spettacolo “Le poète de Sète”)

2017
Romano Danielli (Spettacolo “Le avventure di Fagiolino”) – Premio alla Carriera
Patrizio dall’Argine (Spettacolo “Topolino”)

2016 – Unterwasser (Spettacolo “Out”)

2015 – Irene Vecchia

2014 – Virginio Baccanelli

2013 – Orsolini e Palmieri

2012 – Giovanna Maria Rossetti e Riccardo Canestrari (Zanubrio’s Marionettes)

2011 – Paolo Sette

2010 – Mattia Zecchi

2009 – Martina Soragna e Silvia Laniado (Le due e un quarto)

2008 – Teatrino InsideOut

2007 – Marco Lucci (Compagnia Il Laborincolo)

2006 – Gianluca di Matteo

2005 – Luca Ronga

2004 – Beppe Rizzo2003 – Allievi della Scuola Benedetto Ravasio

2002 – Miriam Ravasio (alla memoria)

2001 – Elena Baredi

2000 – Matthias Träger

1999 – Teatrino Il Giullare (con menzione speciale a Paolo Cattaneo de Il Baracco)

1998 – Elis Ferracini (Compagnia L’Allegra Brigata)